Twitter lancia Fleets entrando nel mondo delle Stories

Non manca più nessuno, anche Twitter presenta la sua funzione per le Stories, ma le chiama Fleets. In principio fu Snapchat a creare il fenomeno, copiato subito dopo da Instagram e in seguito introdotto da LinkedIn. Ora tutte e quattro le principali piattaforme social hanno una identica funzione.

I Fleets di Twitter

C’è davvero poco da dire per spiegare cosa sono i Fleets di Twitter, basta nominare le Stories che tutti conoscono su Instagram ed il gioco è fatto. Brevi contenuti soprattutto video, con una vita breve di 24 ore e che possono essere realizzati con lo smartphone e postate sul social dei cinguettii. 

Ma fare un copia incolla di un prodotto che esiste da anni non avrebbe avuto molto senso, ecco perché allora Twitter ha introdotto una variante non indifferente: solo gli autori del Fleets possono vedere reazioni e risposte alla pubblicazione.Twitter ha presentato Fleets con questo video e affermato che: «Chi è nuovo su Twitter ha scoperto che Fleets è un modo più semplice per condividere ciò che ha in mente. Poiché scompaiono dalla vista dopo un giorno, Fleets ha aiutato le persone a sentirsi più a loro agio nel condividere pensieri, opinioni e sentimenti personali e casuali.»

0 Condivisioni