Angular JS, il framework che ha rivoluzionato il web

Con così tanti framework JavaScript disponibili per il rendering lato server e lato client, la selezione del giusto framework per il proprio progetto è diventato un compito difficile. La scelta dello strumento sbagliato può infatti influire sulla resilienza del proprio progetto e sulla capacità di rispettare le scadenze.

Tuttavia, all’interno del pool di strumenti JavaScript a disposizione degli sviluppatori, Angular JS ha guadagnato in poco tempo un’ammirazione ed una popolarità incredibile, grazie al suo ampio range di funzionalità e feature che lo rendono uno strumento potente in grado di dare ottimi risultati, facilitando e semplificando al contempo il lavoro degli sviluppatori.

Cos’è Angular JS?

Angular è un framework JavaScript per applicazioni web dinamiche, utilizzato in particolare per la creazione di SPA e web app. Consente di utilizzare HTML come linguaggio template e di estenderne la sintassi per esprimere le componenti di un’applicazione in modo chiaro e succinto. Il binding dei dati di Angular JS e l’iniezione di dipendenza eliminano gran parte del codice che altrimenti si dovrebbe scrivere. Tutto ciò accade all’interno del browser, il che lo rende uno strumento ideale per qualsiasi tecnologia server.

Per quanto riguarda le sue caratteristiche generali:

  • Angular è un framework efficiente che può creare Rich Internet Applications (RIA)
  • Fornisce agli sviluppatori un’opzione per scrivere applicazioni lato client utilizzando JavaScript (JS) in modo pulito
  • Le applicazioni scritte in Angular JS sono compatibili con il cross-browser. Angular gestisce infatti in maniera automatica il codice JavaScript adatto a ciascun browser
  • Angular è open-source, completamente gratuito e utilizzato da migliaia di sviluppatori in tutto il mondo. E’ concesso in licenza con la licenza Apache versione 2.0.

I componenti fondamentali

Nel paragrafo precedente abbiamo indicato le caratteristiche generali di Angular. Andiamo ora più a fondo e cerchiamo di comprendere meglio le sue componenti fondamentali.

Data-binding

Il data-binding nelle applicazioni Angular è la sincronizzazione automatica dei dati tra il modello e le componenti di visualizzazione. Il modo in cui Angular JS implementa il data-binding consente di trattare il modello come single-source-of-truth (SSOT) nella propria applicazione.

Scope

Uno scope in Angular è un oggetto built-in che contiene dati e metodi applicativi e si tratta di un contesto di esecuzione per le espressioni. Gli scope sono disposti in una struttura gerarchica che riproducono la struttura DOM dell’applicazione.

Controller

Sono funzioni JavaScript legate ad un particolare scope ed hanno il compito di creare un collegamento tra la fonte di dati (modello) e la visualizzazione. In altre parole, i controller espongono i dati ad una view.

Services

Angular presenta diversi servizi integrati, come $http per creare XMLHttpRequests. Questi servizi sono oggetti sostituibili che vengono collegati insieme tramite Dependency Injection (DI). È possibile utilizzare i servizi per organizzare e condividere il codice attraverso l’applicazione.

Filters

I filtri formattano il valore di un’espressione per la sua visualizzazione all’utente e possono essere utilizzati in modelli di visualizzazione, controller o servizi. Angular viene fornito con una collezione di filtri incorporati ma è possibile crearne di propri.

Directives

Sono marcatori su un elemento DOM che indicano all’HTML compiler di Angular di assegnargli un comportamento specifico, o in alternativa di trasformarlo. Angular viene fornito con un set di direttive incorporate, come ngBind, ngModel e ngClass. Proprio come per controller e services, è possibile creare le proprie direttive.

View e templates

Con il termine view si indica l’interfaccia grafica creata a partire da un template scritto in codice HTML. In Angular la view è quindi una proiezione del modello attraverso HTML. Questo significa che ogni volta che il modello cambia, Angular aggiorna i punti di collegamento appropriati, aggiornando di conseguenza la view.

Deep Linking

Il deep linking non è altro che l’utilizzo di URL per raggiungere direttamente una pagina specifica (contenuto) senza attraversare l’intera applicazione, a partire dalla home page. Facilita l’indicizzazione e rende i link più accessibili a motori di ricerca come Google.

Model View Whatever

Il MVW è un modello di progettazione per dividere un’applicazione in diverse parti chiamate Model, View e Controller, ognuna con responsabilità distinte. Angular non implementa MVC in senso tradizionale, ma in maniera più vicina ad un MVVM (Model-View-ViewModel).

Dependency Injection

Angular ha un sottosistema di dependency injection integrato che aiuta lo sviluppatore a creare, comprendere e testare facilmente le applicazioni.

I vantaggi di Angular JS

Analizzando le caratteristiche e le proprietà chiave di Angular, è possibile capire perché il suo utilizzo è così vantaggioso.

Creato da Google

Angular è stato sviluppato ed è tuttora gestito da Google. Questo implica l’esistenza di una vasta comunità da cui si può non solo imparare, ma anche ricevere tutto il supporto necessario.

Ottimo MVC

La maggior parte dei framework richiede ai programmatori di suddividere l’applicazione in più componenti MVC. Fatto questo, il programmatore deve scrivere un codice per rimetterli insieme. Grazie ad Angular è possibile farlo automaticamente ed in questo modo si risparmia tempo, riducendo il time-to-market dell’applicazione.

Codici riutilizzabili

Angular permette agli sviluppatori di riutilizzare parti di un codice scritto in precedenza.

Intuitivo

Grazie all’utilizzo dell’HTML come linguaggio dichiarativo, Angular risulta essere molto più intuitivo rispetto ad altri framework.

Completo

Angular è una soluzione completa per un rapido sviluppo front-end. Non ha bisogno di altri plugin o strutture e presenta una serie di altre caratteristiche che includono azioni di data building, dependency injection, testing, ecc.

Minor codifica

Angular riduce la quantità di codifica necessaria e permette agli sviluppatori di concentrarsi maggiormente sull’efficienza delle loro applicazioni.

Facilmente testabile

Angular è stato progettato per il testing end-to-end. In particolare, permette di suddividere la funzionalità dell’applicazione in diverse parti, più piccole e quindi facilmente testabili.

Vuoi saperne di più?

Dai un’occhiata a tutti i nostri servizi!
0 Condivisioni